3 dicembre 2011

Elio e Clizia: l'amore negato

Del lucente dio del sole, Elio, ho già parlato in merito alla vicenda del figlio Fetonte e della sua rocambolesca avventura alla guida del carro del padre. Ma legate ad Elio esistono altre vicende affascinanti.
Una di queste, ad esempio, si sofferma sulle origini del nucleo familiare della brillante divinità e racconta di come questi scelse come sposa Rodo. 
Secondo la fonte, quando gli dei si spartirono il mondo, Elio non era lì presente e così rimase fuori da ogni assegnazione. Qualche tempo dopo però, Zeus sentì di dover risarcire in qualche modo Elio del danno subito ed accettò la proposta del dio del sole secondo cui egli sarebbe diventato possessore di qualunque cosa fosse apparsa in quel preciso istante.
E in quel preciso istante, per l'appunto, ad emergere dalle acque fu l'incantevole isola di Rodi, governata da Poseidone ed Anfitrite. Elio, una volta padrone dell'isola decise poi di prendere in moglie la figlia dei regnanti che di quell'isola aveva il nome. Dal matrimonio di Elio e Rodo poi vennero generati sette figli, chiamati Eliadi.
--> Un'altra vicenda affascinante invece racconta di un Elio in versione extraconiugale alle prese con un'avventura con la ninfa Clizia. Si narra che la giovane fosse perdutamente innamorata della lucente divinità, che però cominciò a preferirle la sorella Leucotoe. Colta da violenti raptus di gelosia, così Clizia non esitò a raccontare al proprio padre di come la sorella si intrattenesse in quella relazione clandestina e il padre, per recuperare l'onore familiare perduto, pensò bene di gettare Leucotoe in una fossa.
A quel punto, Clizia era certa che avrebbe avuto campo libero con Elio il quale invece non solo l'abbandonò per sempre ma la trasformò in girasole, condannandola in eterno a seguirne gli spostamenti sulla volta celeste in totale venerazione.

(Foto di Bluguia Pablo - Flickr - Cc)

7 commenti:

  1. Troppo generoso a trasformarla in girasole... Era meglio in ortica ;-)

    RispondiElimina
  2. In effetti, non è che si sia comportata granchè bene!!

    RispondiElimina
  3. Ciao amica mia, finalmente sono riuscita a passare a visitare il tuo blog, che naturalmente mi ha affascinato. Ho approfittato per cliccare qua e la... Un abbraccio
    Monica C.

    RispondiElimina
  4. Cara Monica, benvenuta nel mio blog e grazie per le tue parole... davvero!! Buon inizio settimana e un abbraccio a te!

    RispondiElimina
  5. adesso ti leggo con un nuovo look :)

    RispondiElimina
  6. Cara Stefania, mi dici come fai a mettere quei bellissimi richiami con le foto alla fine dell'articolo (Ti potrebbero anche interessare)? Grazie e buona settimana anche a te.
    Monica C.

    RispondiElimina
  7. @ Annalisa, benvenuta!! :)

    @Monica: ti ho risposto in privato!

    RispondiElimina