2 gennaio 2012

Tritone: ecco le origini di questa gioiosa divinità marina

Secondo la mitologia, Tritone era una divinità marina figlio di Poseidone e Anfitrite.
Tante e differenti storie legate a Tritone si leggono dalle pagine di Esiodo, Apollonio, Virglio ma a mettere tutti d'accordo è la rappresentazione di questa divinità, generalmente raffigurata con il corpo da uomo e la coda di un serpente. 
Si racconta che abbia indicato la strada per il mare aperto agli Argonauti, si racconta che avesse spinto un compagno di Enea, Miseno, nelle acque perchè questi sosteneva di riuscire a suonare la tromba meglio dello stesso dio e si racconta ancora che Tritone fosse solito placare il mare in tempesta, magari soffiando all'interno di una conchiglia a forma di tromba.
In particolare, Apollonio colloca il dio come residente nelle acque del lago Tritonio - dal quale lui prende il nome - situato nel NordAfrica.
Quella che resta senz'altro è l'attribuizione di una componente di irriducibile gioiosità legata al nome di Tritone o del carrispettivo femminile, Tritonia, entrambi spesso rappresentati come uomini-pesce intenti a scorrazzare tra le onde, al seguito di Poseidone, Galatea e le Nereidi, all'insegna della più totale gioia e spensieratezza.

(Foto di Sheldon Pax - Flickr - CC)
-->

Nessun commento:

Posta un commento