16 luglio 2013

Neolitico: ecco come cambia l'alimentazione

Uno dei cambiamenti più significativi che si verificano durante il Neolitico è certamente quello relativo alla alimentazione.
Il regime alimentare nei periodi immediatamente precedenti e fino al Paleolitico registrava infatti un massiccio e pressoché esclusivo consumo di carni. Già nel Mesolitico però l'uomo comincia a diversificare la propria dieta che vede il progressivo affacciarsi di un'alimentazione a base di carboidrati.

I cereali ed il frumento, ad esempio, iniziano ad essere consumati tanto in Asia occidentale quanto in Europa, mentre l'Asia meridionale ed orientale si accosta al consumo di riso e l'Africa accoglie nel proprio regime alimentare sorgo e miglio. In America invece si diffonde il mais.
Generalmente tutti questi cereali potevano essere assunti sotto forma di pani o di focacce oppure essere sottoposti a macinatura e poi cucinati all'interno di un liquido. 
Parallelamente si va diffondendo la pratica dell'addomesticamento degli animali che, se da un lato, non produce un ritorno al consumo esclusivo e comunque massiccio di carni, dall'altro registra come diretta conseguenza l'apporto nella dieta degli uomini neolitici di alimenti del tutto nuovi come il latte e latticini come il formaggio o il burro.
Tutto questo porta ben presto anche alla diversificazione e specializzazione delle cotture, alla diffusione di contenitori per il cibo e, da non dimenticare, all'utilizzo del sale per la conservazione delle pietanze. A partire da questo momento infatti il sale sarà sempre di più un ingrediente prezioso che dà il via ad un fruttuoso commercio anche lungo distanze ragguardevoli.

-->

(Foto di Sophoco - Flickr)

3 commenti:

  1. ah! è qui che abbiamo cominciato a ingrassare!
    monica c.

    RispondiElimina
  2. Moooolto interessante! L'argomento alimentazione mi affascina sempre molto! Non so se te l'ho detto di presenza :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Ma che piacere, Rosaria! Un abbraccio anche per voi! :)

    RispondiElimina